NF 7/2018

Il principio contabile internazionale IFRS 9 – Financial Instruments esclude le partecipazioni in società collegate e joint venture contabilizzate secondo quanto previsto dallo IAS 28 – Investments in Associates and Joint Ventures.

Tuttavia, non era chiaro se tale esclusione era da applicarsi alle sole partecipazioni cui viene applicato il metodo del patrimonio netto oppure a tutti gli interessi in società collegate e joint venture.

Nelle modifiche allo IAS 28, lo IASB (l’Organismo responsabile dell’emanazione dei principi contabili internazionali) ha chiarito che l’esclusione nell’IFRS 9 si applica solo agli interessi contabilizzati usando il metodo del patrimonio netto.

Pertanto, l’IFRS 9 può essere applicato ad altre partecipazioni in società collegate e joint venture, inclusi gli interessi a lungo termine a cui non si applica il metodo del patrimonio netto.

Le modifiche sono efficaci per i periodi che hanno inizio dal 1° gennaio 2019 o in data successiva, con applicazione anticipata consentita.

La modifica è significativa in quanto comporta che le partecipazioni in strumenti di debito emessi da una società collegata o joint venture e che fanno parte dell’investimento netto del titolare nella collegata o joint venture potranno essere soggette ai requisiti di impairment previsti dall’IFRS 9.