NF 9/2018 - Accounting & Audit

Nelle scorse settimane si è conclusa la fase di consultazione pubblica sul documento pubblicato dallo IASB recante le proposte di modifica al principio contabile internazionale IAS 8 – Principi contabili, cambiamenti nelle stime contabili ed errori.

L’Exposure Draft reso disponibile dallo IASB è il risultato della percezione sulla diversità nel modo in cui le società distinguono le “politiche contabili” dalle “stime contabili”.

Questa diversità nella pratica era dovuta in parte al fatto che le definizioni contenute nello IAS 8 delle politiche contabili e di un cambiamento nella stima contabile non sono sufficientemente chiare e in parte perché le due definizioni sembrano sovrapporsi.

Questo è importante in quanto la distinzione tra i due concetti ha un grande significato pratico.

Mentre i cambiamenti nelle stime contabili sono contabilizzati in modo prospettico, i cambiamenti in una politica contabile sono contabilizzati in modo retrospettivo.

Per aiutare le società a distinguere una politica contabile da una stima contabile, l’Exposure Draft chiarisce in che modo le politiche contabili e le stime contabili si correlano tra loro:

  • da un lato spiegando che le stime contabili sono utilizzate nell’applicazione delle politiche contabili;
  • dall’altro lato rendendo più chiara e precisa la definizione di cosa debba intendersi per politiche contabili.

Inoltre, l’Exposure Draft precisa che la selezione di una stima o di una tecnica di valutazione quando non è possibile effettuare una misurazione con precisione, costituisce una stima contabile.

La scelta del criterio del costo FIFO (first-in-first-out) o del costo medio ponderato, in applicazione dello IAS 2, rappresenta una selezione di un criterio contabile.

Nel caso in cui le proposte contenute nell’Exposure Draft fossero implementate come attualmente redatte, dovrebbero essere applicate in modo prospettico, con applicazione anticipata consentita.

Questa tematica è di rilevanza in tutti i settori e per tutte le società che applicano gli standard IFRS.