Siamo sempre operativi e possiamo assistervi anche online attraverso Clever Desk

Comunicato stampa

Modifica documentazione sul transfer pricing

Paolo Besio
By:
Generic illustration
Milano, 24 novembre 2020 – In attuazione di quanto previsto dal D.M. 14 maggio 2018, l’Agenzia delle Entrate ha modificato ieri la disciplina italiana in tema di documentazione sul transfer pricing, con effetto dal periodo d’imposta 2020.

In particolare, l’Agenzia ha indicato nel Masterfile e nella Documentazione Nazionale i documenti che consentono di considerare idonea la documentazione sui prezzi di trasferimento e ne ha illustrato in dettaglio la struttura, cui devono attenersi i contribuenti nell’attività di predisposizione della documentazione sui prezzi di trasferimento, al fine di poter beneficiare del regime premiale della penalty protection. Un’importante novità del provvedimento riguarda infine la documentazione relativa ai servizi a basso valore aggiunto.

Paolo Besio, partner e responsabile dell'area International Tax e Transfer Pricing di Bernoni Grant Thornton, ha così commentato l’intervento dell’authority italiana: “L’Agenzia, come richiesto dal Decreto Ministeriale 14 maggio 2018, ha aggiornato le disposizioni relativamente alla documentazione sul transfer pricing, con decorrenza dal periodo di imposta in corso.

Il nuovo provvedimento riflette ancora una volta la volontà dell’Agenzia di adeguarsi agli orientamenti più recenti elaborati dall’OCSE oltre che alle normative di matrice comunitaria. Ci sono diverse novità di tipo sia sostanziale sia procedurale da analizzare, ne discuteremo insieme prossimamente”.