GR Rai

Alessandro Dragonetti intervistato dal GR Rai

La nuova Plastic Tax, introdotta dalla legge di Bilancio 2020, punta a ridurre l'utilizzo dei prodotti in plastica monouso incoraggiando il riciclo e la produzione di manufatti compostabili. Il nostro Managing Partner e Head of Tax Alessandro Dragonetti, intervistato da Americo Mancini per "Sportello Italia" del GR Rai ne ha commentato l'impatto sul tessuto economico Italiano secondo un’indagine appositamente realizzata da Grant Thornton.

"Emerge qualcosa di abbastanza ufficioso in quanto tutte le stime che furono fatte a livello parlamentare riguardavano l’ipotesi di 1 euro ogni kg di plastica da gennaio 2020, invece la tassa entra in funzione dal 1 di luglio di 0,45 centesimi..."

Ascolta l'intervista completa

 

Plaxic tax: analisi preliminare sull’impatto dell’imposta sulla plastica 

La previsione normativa

L’art. 79 della Legge di Stabilità per il 2020 introduce un’imposta sul consumo dei manufatti con singolo impiego (c.d. MACSI) che hanno o sono destinati ad avere funzione di contenimento, protezione, manipolazione o consegna di merci o di prodotti alimentari.

I MACSI (anche in forma di fogli, pellicole o strisce), oggetto della novella in commento, sono realizzati con l’impiego, anche parziale, di materie plastiche costituite da polimeri organici di origine sintetica e non sono ideati, progettati o immessi sul mercato per compiere più trasferimenti durante il loro ciclo di vita o per essere riutilizzati per lo stesso scopo per il quale sono stati ideati.