Open Innovative PMI è un progetto multidisciplinare riguardante il mondo delle PMI e dell’innovazione con la finalità di sviluppare competenze e portare conoscenza nel mondo delle PMI Innovative in Italia.

Ideato da Grant Thornton, è il primo progetto italiano interamente dedicato alle PMI innovative, costantemente monitorato attraverso un osservatorio con analisi delle loro caratteristiche demografiche, gestionali ed economiche.

Il progetto Open Innovative PMI è un contenitore “Open” in continua evoluzione composto da diverse attività organizzate in sei diverse sezioni, interconnesse tra loro: il Premio, il Convegno, l’Osservatorio, l’Academy, il Vivaio e le News.

Per ottemperare alla sua natura multidisciplinare e divulgativa, il progetto si avvale di una piattaforma web openinnovativepmi.it attraverso cui è possibile scoprire informazioni ed aggiornamenti riguardo le PMI innovative. Si tratta di un sito di informazione su tutto ciò che riguarda le PMI ed il mondo dell’innovazione, dalle best practice gestionali, alla normativa fiscale, alla proprietà industriale e all’Open Innovation.

Il Premio

Con l’inizio del mese di settembre parte ufficialmente la quinta edizione del Premio Open Innovative PMI, il primo riconoscimento nazionale interamente dedicato alle PMI innovative che sanno crescere e rinnovarsi, voluto, ideato ed organizzato da Grant Thornton.

La finalità del Premio è quella di monitorare, promuovere e valorizzare la migliore innovazione italiana dando visibilità alle imprese ad alto potenziale di crescita, tutto questo nella consapevolezza che piccole e giovani imprese animate e motivate da una grande cultura imprenditoriale e da un alto contenuto tecnologico, come le StartUp e le PMI innovative, possono contribuire sensibilmente al processo d’innovazione nel nostro Paese lanciando nuove idee e dedicandosi alla ricerca e allo sviluppo, creando così nuove opportunità per fare impresa e generare occupazione.

Nel corso degli ultimi anni precedenti alla Pandemia i risultati raggiunti dalle imprese innovative sono stati evidenti e notevoli, non solo in termini di nuovi occupati ma anche e soprattutto di performance economica.

Queste realtà, infatti, hanno gradualmente acquisito nel tessuto industriale nazionale una rilevanza sempre crescente al punto da essere considerate un pilastro fondamentale del nostro sistema economico.

Tuttavia nei primi mesi del 2020 il nostro Paese si è trovato a dover affrontare una sfida inaspettata e senza precedenti la Pandemia, meglio conosciuta come COVID-19, ma a dimostrazione dell’elevata capacità di resilienza e di adattamento delle PMI innovative, nel corso del 2020 e nei primi mesi del 2021, malgrado la crisi non fosse ancora superata, il numero delle società iscritte alla sezione speciale del Registro delle Imprese è continuato a crescere senza sosta.

La resilienza di queste imprese è legata ai punti di forza che le caratterizzano: forte attitudine al digitale e allo smart working, velocità e flessibilità nel rispondere alle nuove esigenze, elevato livello di competenze tecniche e informatiche.

La crisi, tuttavia, non ha lasciato indenne nessuno e le misure di supporto che sono state introdotte a sostegno e stimolo per il rafforzamento di tutto l’ecosistema dell’imprenditoria innovativa sono state fondamentali.

Il Premio Open Innovative PMI si propone dunque come obiettivi primari quello di diffondere e promuovere la cultura imprenditoriale dell’innovazione dando impulso allo sviluppo economico e sociale del nostro Paese promuovendo la collaborazione tra le grandi aziende e le PMI anche al fine di favorire processi di “innovazione aperta”.

Le categorie in gara quest’anno sono tre:

  • “Ricerca, innovazione e digitale”, categoria alla quale possono candidarsi tutte le PMI innovative la cui componente economica e/o operativa sia per la maggior parte dipendente da attività di Ricerca&Sviluppo e/o da applicazioni di natura tecnologica;
  • “Internazionalizzazione”, categoria specifica per tutte le PMI innovative che hanno avviato un percorso di espansione all’estero;
  • “Millenials”, categoria dedicata esclusivamente a tutte le PMI nate prima del 2010.

immagine overview 1.JPG

Le iscrizioni per il premio Open Innovative PMI sono aperte in forma libera e gratuita, a tutte le PMI iscritte nell’apposita sezione del Registro delle imprese della Camera di Commercio riservata alle PMI innovative, nonché a quelle in procinto di iscriversi, purché in possesso dei requisiti richiesti dalla legge per ottenere lo status di PMI innovativa alla data del 19 ottobre 2021.

Per partecipare occorre iscriversi sul sito www.openinnovativepmi.it/premio compilando il form online entro e non oltre il 30 settembre 2021.

Tra le diverse attività e iniziative legate al Premio, il 17 ottobre si terrà la seconda edizione di Open Innovative PMI Golf Race, che quest’anno sarà ospitata da La Pinetina Golf Club, ad Appiano Gentile (CO).

La giuria, composta da personalità rilevanti del mondo istituzionale, politico ed accademico opererà come organo indipendente e si riunirà martedì 19 ottobre per valutare le candidature e selezionare una rosa di finalisti tra i quali eleggerà i tre vincitori, uno per ogni categoria.

Il Presidente della commissione sarà Federica De Santis, docente presso il Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Pisa nonché responsabile scientifico dell’Osservatorio Open Innovative PMI.

L’evento di premiazione delle imprese vincitrici si terrà invece il prossimo 11 novembre a Roma, presso la sede del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), e la cerimonia sarà preceduta da un convegno durante il quale Grant Thornton presenterà, in collaborazione con l’Università di Pisa, i risultati dell’analisi dell’Osservatorio Open Innovative PMI.

Grazie alla sua natura, Open Innovative PMI ha ottenuto nel corso degli anni ampio consenso da parte di Enti ed Istituzioni Pubbliche, che hanno deciso di sostenere l’iniziativa concedendo il proprio patrocinio e supporto strategico.

Patrocini

Grazie al successo delle precedenti edizioni anche quest’anno il Premio ha ricevuto il patrocinio di MAECI, CNR, AIFI e ANDAF

Grant Thornton è da oltre cinquant’anni al fianco delle imprese italiane e proseguirà nell’impegno profuso per rispondere alle importanti sfide attuali, favorendo l’innovazione come fattore chiave di un percorso di crescita virtuoso e duraturo di cui l’ecosistema delle PMI innovative è parte attiva ed integrante.

immagine overview 2.JPG