IVA

Assegnazioni di beni sempre soggette ad IVA

Simonetta La Grutta Simonetta La Grutta

La Corte di Giustizia Ue, con la sentenza di ieri, nella causa C-229/15 Mateusiak, si è pronunciata sull’assoggettabilità a IVA dei beni che entrano nella sfera privata di un soggetto passivo, a seguito della cessazione dell’attività economica svolta da una persona fisica, sancendo che non vi sono limiti temporali per l’applicazione dell’imposta. La sentenza è di particolare attualità, in questo periodo, in considerazione delle disposizioni dell’art. 1 comma 115 e seguenti della L. 208/2015, che agevolano le assegnazioni e le cessioni di beni ai soci e le estromissioni dell’immobile strumentale dell’imprenditore individuale.



Si ringrazia Eutekne per la gentile concessione dell’articolo.