Comunicato stampa

M&A: PMI italiane più presenti nel mercato globale post pandemia

ContributorName(contributor, true)
By:
promo image
Contents
close
Key points
  • Il settore trainante è quello “software”, con 36 operazioni su 108 nel quinquennio 2019-2023

  • Nello stesso arco temporale, il Regno Unito ha il primato di Paese con il maggior numero di operazioni di M&A in assoluto con PMI italiane, il 40% del totale

Milano, 17 gennaio 2024  Il processo di crescita delle PMI italiane è sempre più connesso alla necessità di internazionalizzazione. Lo afferma lo studio Le strategie di penetrazione delle PMI nei mercati internazionali attraverso le operazioni di M&A: analisi delle operazioni Italia su estero” condotto da Sante Maiolica di Grant Thornton ed Enrico Bovio, presentato nel corso del Webinar M&A 2024 organizzato da AIFI. 

Lo studio ha analizzato il ruolo dell'M&A nel supportare i processi di internazionalizzazione delle PMI italiane nel quinquennio 2019-2023, focalizzandosi sulle operazioni fra Italia ed estero a livello mondiale, ad esclusione delle grandi operazioni dei gruppi industriali già internazionali. I risultati mostrano come, nel biennio 2022-2023, si è assistito a una netta ripresa delle contrattazioni, superando i livelli pre-pandemia.

 

Numero di operazioni per anno (2019 – 2023)


Il Regno Unito si è confermato come il Paese target principale, con il 40% di operazioni di M&A. Questo dato si può spiegare con la necessità delle imprese di penetrare nel mercato britannico in seguito alla Brexit, che l’ha reso un contesto distaccato dall’Unione Europea. Inoltre, il Regno unito mantiene una leadership nel campo dell’IT, che risulta essere il settore principale interessato dalle operazioni. Gli altri tre Paesi europei con il maggior numero di operazioni di M&A sono stati Spagna, Germania e Francia, fenomeno attribuibile alla tendenza delle società a espandersi inizialmente in mercati geograficamente e culturalmente vicini. Gli Stati Uniti d'America sono il primo Paese extra UE in cui le PMI italiane hanno effettuato operazioni di M&A.

 

Numero di operazioni per Settore Target (2019 – 2023)


Secondo l’analisi i settori di appartenenza delle imprese target sono gli stessi delle imprese acquirenti, suggerendo che le PMI stanno prevalentemente implementando strategie di consolidamento e aumento delle quote di mercato. 

Riteniamo che nei prossimi anni assisteremo a un continuo aumento delle operazioni di M&A da parte delle PMI italiane verso l'estero, in particolare a supporto di strategie di internazionalizzazione”, commenta Sante Maiolica, CEO di Grant Thornton Financial Advisory Services. La scelta di espandersi oltre i confini nazionali diventa fondamentale per la crescente attenzione dei mercati verso settori digitali e innovativi, che costringono le imprese a globalizzarsi rapidamente, appoggiandosi sempre più su piattaforme multinazionali e capillari”.