Siamo sempre operativi e possiamo assistervi anche online attraverso Clever Desk

Talent & skills

Grant Thornton sostiene il premio “Industria Felix”

Sante Maiolica
By:
Generic illustration
Grant Thornton supporta anche quest’anno il Premio "Industria Felix", organizzato dall’associazione culturale Industria Felix, in collaborazione con il Centro Studi Economici Cerved e con l’Università LUISS Guido Carli, con il patrocinio di Confindustria, Simest e Unindustria.

L'iniziativa costituisce un evento di networking dedicato all’informazione economico-finanziaria, nell’ambito del quale vengono attribuiti dei riconoscimenti alle eccellenze imprenditoriali del Paese, individuate da un Comitato Scientifico composto da docenti universitari, professionisti ed economisti.

I riconoscimenti vengono assegnati su base provinciale e regionale, analizzando i principali parametri di bilancio e le migliori performance gestionali di piccole, medie e grandi imprese italiane.

I professionisti delle member firm italiane di Grant Thornton prenderanno parte alle diverse tappe dell'iniziativa come Relatori ed ospiti esterni.

Per la tappa riguardante la Lombardia, l’evento avverrà online alle ore 10:00 del 18 marzo. Per Bernoni Grant Thornton parteciperà Sante Maiolica, Partner e CEO di Grant Thornton Financial Advisory Services, che ha così commentato: “Con la conclusione delle moratorie e le misure di ristoro da parte del Governo, gli imprenditori dovranno implementare nuove strategie per tamponare i danni subiti dalla pandemia ma, soprattutto, per riposizionarsi competitivamente in un mercato nel frattempo profondamente mutato.

Le opzioni a loro disposizione sono molteplici e differenti. Nell’immediato, ad esempio, l’azienda può intervenire sulla struttura dei costi e una delle tante leve del cost management è senza dubbio la digitalizzazione dei processi che permette una sensibile riduzione di tempi, risorse e rischi nell’esecuzione di molteplici attività.

Vi è poi l’implementazione di strategie di M&A che, invece, favorisce e velocizza i processi di adeguamento delle aziende più piccole e/o meno diversificate a strutture organizzative più ampie e solide che operano in un contesto competitivo sempre più globale. I processi di M&A, tuttavia, non sono di facile implementazione, soprattutto in un periodo di crisi come quello attuale che, a vario livello, accresce la percezione del rischio e, in molti casi, amplia il gap valutativo tra la domanda e offerta.