Financial statement

Partecipazioni: metodologia del patrimonio netto

Giulio Tedeschi Giulio Tedeschi

Le cessioni delle partecipazioni possono far scaturire delle differenze tra costo di acquisto e valore di rimborso che devono essere analizzate negli aspetti contabili e fiscali. Determinate partecipazioni, difatti, possono essere valutate con la metodologia del patrimonio netto, anziché con il criterio del costo. Con il metodo del patrimonio netto, il valore della partecipazione viene sistematicamente modificato per tenere in considerazione, nel bilancio della partecipante, i risultati della partecipata. 

Il Codice civile prevede, all’art. 2424, che nell’attivo dello stato patrimoniale siano distintamente classificati “partecipazioni, titoli e strumenti finanziari derivati” a seconda che tali voci costituiscano o meno per l’impresa immobilizzazioni finanziarie. Nell’ambito sia delle immobilizzazioni sia dell’attivo circolante le partecipazioni devono essere ulteriormente distinte a seconda dell’intensità del legame partecipativo (imprese controllate, collegate ed altre).

Le metodologie di valutazione sono, in base all’art. 2426, diverse in relazione ad attività finanziarie immobilizzate ed attività finanziarie che non costituiscono immobilizzazioni. Le prime devono essere iscritte al costo di acquisto e rettificate in diminuzione in presenza di perdite durevoli di valore, ripristinando, in tutto o in parte, il costo qualora successivamente vengano meno i motivi della rettifica. Inoltre, le immobilizzazioni in imprese controllate e collegate possono essere valutate, in alternativa al criterio del costo, secondo il metodo del patrimonio netto. Tale è l’aspetto che rileva nel presente articolo.

Titoli e partecipazioni che non costituiscono immobilizzazioni devono, invece, essere valutati al minore fra costo e valore di realizzazione desumibile dall’andamento del mercato. Anche in questo caso le svalutazioni devono essere annullate se successivamente sono venuti meno imotivi che le avevano causate.

Per qualsiasi chiarimento, contattare Giulio Tedeschi o Davide Buccella