IVA

Regime definitivo IVA per gli scambi transfrontalieri in UE

Proseguendo sulla strada delineata con il c.d. Action plan e prendendo spunto dal documento COM (2017) 566 (Verso uno spazio unico europeo dell’IVA - Il momento di agire), la Commissione europea ha presentato la proposta di Direttiva COM (2018) 329, che costituisce la seconda fase intermedia nella costruzione di un sistema dell’IVA definitivo per gli scambi all’interno dell’Unione.

Più in particolare la proposta di Direttiva è volta ad introdurre misure tecniche dettagliate per il funzionamento del sistema dell’IVA definitivo per l’imposizione degli scambi tra Stati membri e si affianca alle tre proposte (relative ad una Direttiva e a due Regolamenti) del 4 ottobre 2017, rispettivamente COM (2017) 569, 568 e 567, in corso di adozione.

La nuova proposta COM (2018) 329, nel delineare più marcatamente il nuovo sistema definitivo dell’IVA, intende pervenire alla creazione di “uno spazio unico europeo dell’IVA solido, in grado di supportare un mercato unico più equo e approfondito che aiuterà a promuovere l’occupazione, la crescita, gli investimenti e la competitività.

 

Per ulteriori informazioni, leggete l'articolo completo e contattate Mario Spera.