Prorogate al 15 luglio le iscrizioni al Good Energy Award 2017: premio all’innovazione energetica e all'utilizzo responsabile, efficiente e sostenibile dell'energia

Dal 2010 Bernoni Grant Thornton promuove a livello nazionale il Good Energy Award, per premiare quelle aziende che hanno avuto il coraggio di investire in un mercato innovativo, non tradizionale, in modo responsabile verso l’ambiente, l’economia e il territorio.

Le imprese hanno l'occasione di vedere riconosciuti i propri progetti innovativi tesi alla salvaguardia dell’ambiente, al valore per gli stakeholders unitamente al miglioramento della performance economico-finanziaria.

Invia ora la tua candidatura!

GEA 2017 Good Energy Award, ottava edizione Scarica il regolamento
GEA 2017 Locandina Scarica

Le categorie in gara nell'edizione 2017

  • aerospaziale (categoria speciale 2017)
  • agroalimentare
  • industria (es. settore energetico, manifatturiero, meccanico, ecc.)
  • terziario (es. GDO, finanza, turismo, servizi alle imprese, ecc.)

La partecipazione è libera e gratuita.

Il premio consisterà in un’onorificenza di carattere simbolico, che funga da riconoscimento delle capacità imprenditoriali del vincitore e dei finalisti.

La cerimonia di premiazione è in programma il 21 settembre 2017 a Milano.

L'iniziativa è rivolta

  • alle imprese ed organizzazioni che nel corso degli ultimi anni abbiano attuato progetti, politiche ed investimenti monitorabili, finalizzati alla sostenibilità ambientale e a tutto quanto coincida con una significativa riduzione della componente energetica, di qualsiasi tipo essa sia, necessaria al funzionamento dell’attività e al relativo incremento della marginalità e/o del risultato d’esercizio;
  • alle imprese che si siano distinte attraverso il miglioramento della performance dei prodotti (principalmente in termini di efficienza energetica e di minor impatto ambientale) e il miglioramento degli impatti ambientali (energia, emissioni, rifiuti) dei processi;
  • alle imprese che si siano distinte per la continua ricerca della sostenibilità ambientale con riferimento a tutta la catena aziendale e non solo in relazione al processo produttivo interno all’azienda;
  • alle imprese che si siano distinte nella ricerca e sviluppo di soluzioni innovative per il conseguimento del risparmio energetico e di una migliore sostenibilità ambientale.

I requisiti

Possono partecipare al presente bando le imprese, in qualunque forma costituite, che operino sul territorio nazionale:

  • le imprese candidate non devono essere soggette a procedure concorsuali né soggette ad azioni esecutive e gli organi apicali non devono soggetti ad alcun procedimento penale;
  • non possono partecipare i candidati che abbiano posto in essere nel corso degli ultimi tre esercizi un piano di risanamento ai sensi dell’art.67, comma 3, lettera d) L.F. o un accordo di ristrutturazione dei debiti ex art. 182 bis L.F.;
  • i vincitori delle precedenti edizioni non possono ricandidarsi; possono invece ripresentare la propria candidatura i soggetti che si sono già candidati in non più di tre (3) delle precedenti edizioni.

I criteri di selezione

I criteri presi in considerazione dalla Giuria per l’assegnazione dei riconoscimenti saranno i seguenti:

  • leadership di settore;
  • attenzione al progresso tecnologico;
  • promozione di una migliore qualità ambientale e ricerca dell’efficienza energetica;
  • valorizzazione del territorio;
  • reingegnerizzazione dei processi aziendali in chiave di sviluppo sostenibile;
  • valorizzazione dei giovani (max 35 anni) e della componente femminile all’interno del management;
  • percentuale di investimenti in attività di ricerca e sviluppo nella innovazione rispetto al fatturato;
  • risultati di business: performance economiche e finanziarie;

Tali elementi saranno valutati in base a parametri economici, finanziari, tecnici, ambientali e di relazione con il territorio ove il candidato opera (sia inteso come collettività sia come stakeholders aziendali).

Procedure di selezione

I vincitori saranno scelti all’interno di una rosa di finalisti ad insindacabile giudizio della Giuria.

La selezione avverrà in tre fasi, come di seguito meglio specificato.

  1. La prima fase sarà volta all’individuazione e classificazione dei partecipanti all’interno di una delle categorie sopra menzionate. In detta fase, particolare rilevanza assumerà il processo di screening dei dati raccolti da Bernoni Grant Thornton.
  2. Nel corso della seconda fase, sulla base dei dati raccolti, verrà elaborata una shortlist di candidati per ogni categoria che sarà successivamente portata all’attenzione della Giuria.
  3. Nel corso della terza e ultima fase, la Giuria selezionerà i tre finalisti per ogni categoria del Premio, scelti tra i candidati facenti parte della shortlist e individuerà quindi i vincitori.

Documentazione da presentare

  • l’ultimo bilancio approvato attestante il conseguimento dei risultati economico finanziari;
  • breve relazione contenente la descrizione dei progetti avviati e/o qualsiasi tipo di documentazione utile a dimostrare il conseguimento dei risultati ottenuti nei settori dell’efficienza energetica, dell’innovazione di prodotto e della ricerca e sviluppo (ad es. accordi contrattuali, altri riconoscimenti già ottenuti).

La giuria

La Giuria sarà presieduta da Maurizio Fauri (Professore di Sistemi Elettrici per l'Energia presso l'Università di Trento e Presidente Polo Tecnologico per l’Energia di Trento) e composta da: Fabrizio Adani (Presidente Gruppo Ricicla - D.I.S.A.A. Università degli Studi di Milano), Paolo Bertoli (Presidente Advisory Council ANDAF), Alberto Dossi (Presidente Gruppo Sapio), Andrea Mazzolari (Ricercatore Università di Ferrara - Associato CERN di Ginevra), Maurizio Cheli (astronauta).

Perché candidarsi al Good Energy Award?

Good Energy Award 2017

Guarda le video interviste:

Nuova categoria aerospaziale. Perché candidarsi secondo Maurizio Cheli

Dragonetti parla dei servizi Grant Thornton nel settore Energy & Cleantech

Perché candidarsi secondo Stefano Salvadeo

Perché candidarsi secondo Stefano Bevilacqua (Bosch)

Perché candidarsi secondo Annalisa Rainoldi (Rainoldi Legnami)

Perché candidarsi secondo Alberto Dossi (Sapio)

L'energia spiegata

Il Good Energy Award è stato presentato durante la X edizione del Festival dell’Energia, tenutosi a Milano dal 7 al 10 giugno. Scopri di più:

L'energia spiegata

L’energia spiegata da …Francesca Lagerberg

Edizioni precedenti

Scopri di più sulle precedenti edizioni del Good Energy Award

Good Energy Award 2016

7° edizione

Good Energy Award 2015

6° edizione

Good Energy Award 2014

5° edizione

Good Energy Award 2013

4° edizione

Good Energy Award 2012

3° edizione

Good Energy Award 2011

2° edizione

Good Energy Award 2010

1° edizione