Newsletter

Notizie Flash febbraio 2018

Utilizzo perdite nel consolidato fiscale: circolare Agenzia Entrate

Chiarimenti dell’Amministrazione Finanziaria per le società aderenti alla tassazione di gruppo che intendono chiedere all’Ufficio lo scomputo delle perdite in un procedimento di accertamento (circolare Agenzia Entrate n. 2/E del 26 gennaio 2018). Nel documento di prassi l’Agenzia ribadisce che la diminuzione del reddito imponibile per i soggetti aderenti al consolidato in virtù di perdite anteriori all’esercizio dell’opzione può essere richiesto con il modello IPEA, purché le perdite siano ancora utilizzabili al momento della presentazione del modello.

Fatturazione elettronica: proposta Commissione UE

La Legge n. 205/2017 ha introdotto, a partire dal 1° gennaio 2019, l’obbligo generalizzato di emissione della fattura elettronica per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello Stato, ivi compresi i privati consumatori. La novità, che per poter essere operativa necessita dell’autorizzazione da parte del Consiglio UE, ha registrato il 5 febbraio 2018 il primo parere favorevole della Commissione Europea.

Special Purpose Acquisition Company (SPAC): chiarimenti

Chiarimenti dell’Amministrazione Finanziaria in merito al trattamento di un’operazione di fusione che vede coinvolta una Special Purpose Acquisition Company (SPAC), con particolare riferimento alla possibilità di continuare il regime di consolidato fiscale anche a seguito di incorporazione in una società terza, non inclusa nel consolidato, senza limiti al riporto delle perdite (risoluzione n. 13/E del 2 febbraio 2018). Al di là dell’interpretazione di natura tributaria, l’intervento di prassi assume rilevanza in quanto rappresenta un ulteriore passaggio di sviluppo delle SPAC.

Società cooperative: adeguamento statuto

La legge di bilancio per l’anno 2018 ha modificato alcuni articoli del Codice civile in tema di governance e statuto delle società cooperative (art. 1, co. 936, legge n. 205/2017). In particolare, all’articolo 2542 Cod.civ. è stata inserita una nuova disposizione in base alla quale l’amministrazione della società deve essere affidata ad un organo collegiale formato da almeno tre soggetti.

Alle cooperative, inoltre, si applica l’articolo 2383, co.2 (a prescindere dal rinvio alla disciplina delle S.p.A. o delle S.r.l.), che impone il limite di tre esercizi per la durata del mandato dell’organo amministrativo. Necessario il riesame degli statuti vigenti, al fine di individuare e quindi adottare gli eventuali interventi di adeguamento.

Informazioni non finanziarie: dichiarazione individuale

La dichiarazione individuale di carattere non finanziario è un documento che ha la finalità di fornire elementi utili al mercato per comprendere l’attività delle imprese, il loro andamento, i loro risultati e l’impatto che la loro attività ha prodotto in tema ambientale, sociale, attinente al personale, al rispetto dei diritti umani e alla lotta contro la corruzione sia attiva che passiva.

L’entrata in vigore del D.Lgs. n. 254/2016, in recepimento della Direttiva 2014/95/UE, ha introdotto l’obbligo di presentare la dichiarazione di carattere non finanziario alle imprese di interesse pubblico con almeno 500 dipendenti e ricavi superiori a 40 milioni di euro annui (o totale dello stato patrimoniale pari almeno a 20 milioni di euro).

Assunzione under-35: sgravi contributivi

A partire dal 1° gennaio 2018 è divenuta strutturale l’agevolazione per tutti i datori di lavoro privati che assumono lavoratori di età inferiore ai 35 anni con contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti (esclusa quindi la categoria dirigenziale). L’agevolazione consiste in un esonero del 50% dei contributi previdenziali ed è fruibile per i tre anni successivi all’assunzione nel limite massimo di € 3.000 annui.

Condizione essenziale per avere diritto all’esonero è che i lavoratori non abbiano, all’atto dell’assunzione, compiuto il 35° anno di età; il limite viene tuttavia ridotto al 30° anno con riferimento alle assunzioni che saranno effettuate a decorrere dal 2019.

Pillole di giurisprudenza

Rassegna delle principali sentenze delle Commissioni Tributarie e della Corte di Cassazione in ambito fiscale e societario.

Leggi la newsletter Notizie Flash febbraio 2018