IT EN
PMI innovative

Open Innovative PMI: premiati i vincitori della 1° edizione

Brainsigns, Viscount ed Ecofly si aggiudicano la prima edizione del premio ideato da Bernoni Grant Thornton. Ai vincitori anche 10.000 Euro in servizi offerti da Bernoni Grant Thornton e Grant Thornton Financial Advisory Services per sostenere la crescita e lo sviluppo.

Si è tenuta il 16 novembre a Roma, presso Palazzo Cornaro, la cerimonia di premiazione del concorso “Open Innovative PMI”, indetto da Bernoni Grant Thornton, rivolto alle PMI innovative italiane.

Il premio fa parte di un più ampio progetto, il primo in Italia, dedicato esclusivamente a questa tipologia di impresa, tipica del tessuto imprenditoriale del nostro Paese, ma ancora poco conosciuta. L’iniziativa di Bernoni Grant Thornton ha l’obiettivo di sostenere le PMI innovative, facilitando la conoscenza dei vantaggi previsti dalla vigente normativa (di natura fiscale, societaria, finanziaria), e di aiutarle a crescere, anche attraverso specifici percorsi di accompagnamento. I vincitori di questa prima edizione, per le tre categorie in gara sono:

Le tre aziende, che si sono distinte per capacità di innovare, di ottenere risultati economici in Italia e all’estero e di adottare modelli di impresa vincenti, si sono aggiudicate 10 mila euro ciascuna in servizi offerti da Bernoni Grant Thornton e Grant Thornton Financial Advisory Services, che le aiuteranno a proseguire nel loro percorso di sviluppo sul mercato, nonché a trovare – se necessario – nuovi investitori.

Open Innovative PMI è un’idea sviluppata da Bernoni Grant Thornton, che si articola in cinque momenti che hanno come protagoniste proprio le imprese:

  • il Premio, il primo riconoscimento nazionale dedicato alle PMI Innovative che mira a  valorizzare le eccellenze nel campo dell’innovazione, della ricerca, dell’internazionalizzazione e dell’imprenditoria al femminile;
  • il Convegno, organizzato con le istituzioni e il mondo dell’accademia e della ricerca, per agevolare lo scambio di idee e, allo stesso tempo, confrontarsi con i decisori pubblici;
  • l’Osservatorio, realizzato in collaborazione con l’Università di Pisa, che monitora il panorama delle PMI Innovative italiane e produce periodicamente report ed analisi;
  • l’Academy, un percorso di formazione tecnica volto a fornire agli imprenditori conoscenze multidisciplinari per affrontare le sfide di tutti i giorni e quelle future;
  • il Vivaio, un luogo di confronto tra PMI Innovative e fondi di investimento e altri possibili finanziatori, italiani ed esteri, dove poter sviluppare, settore per settore, rapporti di collaborazione sempre mirati alla crescita in termini di dimensioni e di competenze.

“Le PMI rappresentano l’anima del tessuto imprenditoriale italiano”, ha affermato Alessandro Dragonetti, Co-Managing Partner e Head of Tax di Bernoni Grant Thornton.

“La categoria delle PMI Innovative può essere il motore per la crescita del sistema Paese. L’innovazione tecnologica accompagnata dalla formazione degli imprenditori sono fondamentali per poter valorizzare una vera e propria eccellenza nel nostro panorama. Con Open Innovative PMI vogliamo portare luce su un tema così importante. Oggi abbiamo premiato tre imprese e a loro facciamo le nostre migliori congratulazioni. Il nostro auspicio è quello che tutte queste piccole e medie imprese, un giorno, riescano a crescere per competere ad armi pari con i competitor internazionali, investendo in formazione, conoscenza e tecnologia sempre più innovativa”.

A testimonianza del valore e dell’unicità dell’iniziativa, il Premio ha ricevuto illustri patrocini da enti pubblici, di ricerca e associazioni di categoria: Ministero dello Sviluppo Economico, Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Associazione Italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt, Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari, Associazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani, Conferenza dei Rettori delle Università Italiane.

Le aziende vincitrici

La prima edizione ha visto una risposta significativa delle PMI Innovative, con 63 aziende iscritte, su una platea di circa 600 imprese inserite nell’apposito Registro tenuto dalle Camere di Commercio alla data della chiusura delle iscrizioni. Le candidature sono state valutate da un Giuria indipendente, formata da: Filippo Buraschi (Vicedirettore MF - Milano Finanza), Barbara Angelini (Tecnologo CNR), Diana Agosti (Capo Dipartimento per le Politiche Europee presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri), Marco Allegrini (Ordinario di Economia Aziendale presso l’Università di Pisa), Marco Cerù (Presidente ANDAF, sezione Centro Sud), Gianluca Carenzo (Presidente APSTI) e l’onorevole Paolo Coppola.

Ecco una breve descrizione delle aziende vincitrici.

  • Brainsigns S.r.l., spin-off dell’Università Sapienza di Roma, si occupa di analizzare i segnali prodotti dal cervello e altri bio-feedback, per poi sfruttarli in tutti i casi in cui il monitoraggio, istante per istante, delle reazioni istintive di una persona umana può generare valore per un’azienda. Le tecniche impiegate sono basate sulla competenza scientifica dei ricercatori del Laboratorio di Neuroscienze Industriali, diretto dal prof. Fabio Babiloni. Ad oggi, l’azienda applica i metodi sviluppati nel campo del marketing e della comunicazione, così come nel campo della valutazione del carico cognitivo dei piloti. Metodi che le hanno consentito di aggiudicarsi il primo posto per la categoria “Ricerca e Tecnologia”.
  • Viscount International S.p.A., azienda di Mondaino (Rimini), rappresenta un esempio unico di centro di produzione e ricerca in Europa nella fabbricazione di strumenti musicali, incluse parti e accessori. I punti chiave della società sono rappresentati dallo sviluppo continuo di algoritmi Digital Signal Processing, dall’innovazione tecnologica, dall’integrazione di soluzioni proprietarie ed open-source, da gruppi di lavoro indipendenti, dall’attenzione ai bisogni del musicista e dal loro futuro. Viscount International S.p.A. realizza circa l’85% del fatturato all’estero, esportando in tutto il mondo, aggiudicandosi così il premio come miglior PMI Innovativa per la categoria “Mercati europei ed esteri”.
  • Ecofly S.r.l., azienda di Castel San Giorgio (Salerno), costituita nell’anno 1988, ha iniziato da subito ad occuparsi di disinfezione delle acque, nonché di disinfestazione e derattizzazione. Nel 2006 ha acquisito un’azienda operante nell’ambito degli stessi servizi, ma caratterizzata da una struttura d’eccellenza nella costruzione di vari prototipi innovativi e detentrice di un brevetto in proprietà e di alcuni brevetti in concessione. Ecofly, dopo l’acquisizione, opera con strumenti brevettati, in concessione esclusiva, che le consentono, rispetto ad altri competitor, migliori risultati come l’ottimizzazione delle risorse a parità di risorse impiegate, minor impatto ambientale e migliori margini, che vengono sistematicamente reinvestiti in una continua ed ampia attività di ricerca e sperimentazione. L’azienda risulta vincitrice per la categoria “PMI al femminile” poiché, oltre ai risultati ottenuti e al grado di innovazione tecnologica raggiunto, presenta un assetto proprietario per cui le quote sono attribuite per il 100% a donne.

Foto generiche della premiazione Open Innovative PMI

Le aziende finaliste

Queste le aziende finaliste per le tre categorie in gara:

 

Il convegno

La premiazione è stata preceduta da un convegno con l’obiettivo di favorire lo scambio di best practice e idee tra il mondo dell’impresa, dell’università e delle istituzioni. Il dibattito ha visto l’approfondimento delle tematiche legate alla trasformazione digitale e al piano governativo “Industria 4.0”, con un focus sul ruolo del PMI Innovative in questo contesto.

Il convegno ha visto la partecipazione di Sandro Gozi, Sottosegretario di Stato per le Politiche e gli Affari Europei, Alessandro Dragonetti, Co-Managing Partner di Bernoni Grant Thornton, Marco Allegrini, coordinatore dell’Osservatorio sulle PMI innovative e Filippo Buraschi, vicedirettore di MF - Milano Finanza.

Foto generiche del convegno Open Innovative PMI

Open Innovative PMI
Le aziende finaliste Guarda il video
Open Innovative PMI Le aziende candidate Guarda il video