Editoriale NF 9/2018

Good Energy Award 2018: ecco i vincitori

Stefano Salvadeo Stefano Salvadeo

Il 20 settembre 2018, con la serata di premiazione presso l’Auditorium Bosch di Milano, si è ufficialmente conclusa la nona edizione del Good Energy Award, il premio organizzato da Bernoni Grant Thornton rivolto alle aziende che hanno avuto il coraggio di investire in un mercato innovativo in modo responsabile verso l’ambiente, l’economia e il territorio.

Anche quest’anno il premio ha raccolto numerose candidature di assoluta qualità, che dimostrano come, progressivamente, i concetti di sostenibilità e di efficienza si stiano espandendo tra le aziende di ogni dimensione ed ogni settore.

La Giuria indipendente del premio, presieduta dal Prof. Maurizio Fauri dell’Università di Trento, ha individuato come vincitori: 

Complimenti speciali ai vincitori che si sono particolarmente distinti con progetti innovativi e originali. Ma i complimenti vanno estesi anche a tutti i partecipanti che hanno avuto il coraggio di raccontare le proprie storie e le proprie iniziative nel campo dell’efficienza energetica e della sostenibilità ambientale.

Il raccontare agli altri i propri progetti e le proprie iniziative contribuisce a diffondere la cultura dell’efficienza energetica e della sostenibilità. È uno degli obiettivi che ci siamo sempre dati con il nostro premio e che pensiamo di avere raggiunto grazie al grande numero di aziende che in questi nove anni hanno partecipato.

Queste aziende sono la dimostrazione di come adottare politiche di efficienza energetica sia una scelta che non deve essere guidata dall’esistenza di obblighi normativi, in quanto gli investimenti “green” creano, nel medio periodo, un business più sostenibile e con meno impatti sull’ambiente circostante, ma anche più profittevole.

Il nostro auspicio è quello di un quadro normativo che spinga le aziende ad investire su sostenibilità ed efficienza non tanto con meri incentivi economici, quanto con un sistema premiale di riduzione del carico fiscale a medio/lungo temine nonché una riduzione dell’iter burocratico necessario per la realizzazione di investimenti per la riduzione dei consumi/aumento dell’efficienza energetica (sia di impianti produttivi, sia di immobili).

Good Energy Award 2018

            

Leggi le Notizie Flash di settembre Notizie Flash settembre 2018
Download PDF [ 1352 kb ]