Not for profit

Report: Transforming international student mobility

Il nostro modo di vivere, di lavorare e di imparare è in costante cambiamento e anche le università sono coinvolte in questo processo. Ciò significa che quelle che resisteranno al cambiamento potrebbero dover affrontare diverse difficoltà. Ma le nuove modalità di connessione con gli studenti e i datori di lavoro di tutto il mondo possono costituire delle importanti opportunità.

Diventando sempre più globali, le imprese richiedono sempre più dipendenti con esperienza a livello internazionale, perché vogliono attirare persone che siano in grado di aiutarle ad adattarsi e crescere in nuovi mercati. Infatti, secondo alcuni studi, durante la fase di recruiting il 60% dei datori di lavoro è alla ricerca di, o comunque, attribuisce valore a un’esperienza di studio all’estero.  

Le università devono fare in modo che i propri programmi applichino tali cambiamenti. E quelle università che dimostreranno di poter aumentare le possibilità di lavoro per gli studenti grazie all’opportunità di trascorrere un periodo all’estero saranno avvantaggiate nell’attrarre potenziali studenti. Ma questo significa andare oltre i confini delle imprese locali e creare collegamenti con società e istituti universitari internazionali.

Gli organi direttivi delle università non possono ignorare i cambiamenti imminenti nel settore dell’istruzione superiore.

Per essere pronti ad affrontare le sfide del prossimo decennio, gli istituti di istruzione superiore devono rivedere la propria strategia e il proprio modello di business e fare in modo che siano idonei all’obiettivo da raggiungere. A tale proposito, il presente report propone tre suggerimenti chiave:

  • Adottare un approccio globale: lavorare con imprese multinazionali e istituti di istruzione superiore estere al fine di aumentare le opportunità per gli studenti di fare un’esperienza di studio/lavoro all’estero. In questo modo è possibile attirare studenti internazionali che vogliono aumentare le proprie possibilità di trovare un impiego.
  • Costruire il proprio marchio: fare in modo che gli ex studenti internazionali si riconoscano nei valori dell’università, costruendo su di essi la propria carriera e, pertanto, incrementando la reputazione dell’università stessa.
  • Investire nella tecnologia: investire nelle nuove tecnologie in grado di attrarre, formare e mantenere contatti con studenti internazionali.
Leggi il report Not for profit tranforming international student mobility
Download PDF [ 1206 kb ]

Recruiting international students

Leggi

Financing international student mobility

Leggi