GrowthIQ

M&A: Hard deals need soft skills

Le operazioni di M&A sono in costante crescita: le aziende sono sempre di più alla ricerca di imprese compatibili al di fuori dei confini nazionali e si prevede che questa tendenza proseguirà anche in futuro.  

Tuttavia, il tasso di insuccesso di un’operazione di M&A va dal 70% al 90% e questo non dipende dall’operazione in sé, bensì dall’incompatibilità culturale. Possono costituire ostacoli, ad esempio, differenze nella struttura gestionale e nell’etica del lavoro, oltre a fattori politici e religiosi.

Affinché una fusione o un’acquisizione abbia successo, è fondamentale tenere conto degli aspetti culturali e delle soft skill necessarie per poterle comprendere e gestire al meglio. La chiave perché un’operazione abbia successo consiste nell’anticipare e gestire le aspettative, attraverso una comprensione approfondita dell’attività e delle esigenze reciproche, ad esempio coinvolgendo consulenti del Paese dell’azienda target e la conduzione di opportune ricerche e analisi.

Cliccate qui per leggere l’articolo completo.

Se necessitate di supporto per servizi M&A, contattate Stefano Salvadeo e Sante Maiolica.