IVA

Manovra correttiva 2017 e fatture di acquisto

Il D.L. n. 50/2017 è stato convertito con decorrenza dal 24 giugno 2017 ad opera della Legge n. 96/2017.

Per quanto attiene ai nuovi termini di annotazione delle fatture d’acquisto e alla detraibilità dell’imposta, contenuti nell’art. 2 del Decreto, il testo varato dal Parlamento presenta una sola modifica rispetto alla sua versione originaria e concerne la gestione delle fatture emesse fino al 31 dicembre 2016.

Si tratta di una modifica importante che appiana in parte il problema del regime transitorio. Il mancato intervento del legislatore, in sede di conversione, per un migliore coordinamento tra art. 19 e art. 25 del D.P.R. n. 633/1972, lascia aperte numerose perplessità sulla corretta gestione della detrazione IVA, in relazione alla riduzione della tempistica per poterla effettuare.

Pertanto, dovranno essere adottate soluzioni pragmatiche, elaborate, necessariamente, in via interpretativa, con l’indispensabile ausilio dell’Amministrazione finanziaria di cui si auspica un pronto e puntuale intervento che chiarisca le nuove modalità da osservare per potere detrarre l’imposta.

Per ulteriori informazioni, contattate Mario Spera.

Leggi l'articolo Manovra correttiva 2017 e modifiche sull'annotazione delle fatture d’acquisto
Download PDF [ 136 kb ]