GrowthIQ

ASEAN: un mercato emergente

L'ASEAN si apre a nuove opportunità di investimento

La comunità economica dell'ASEAN si sta rafforzando sempre di più – e si sta aprendo a nuove opportunità di investimento.

L'ASEAN (Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico) sta acquisendo sempre maggiore rilevanza nell’economia mondiale e la sua crescente influenza porta con sè nuove opportunità di investimento sia per le imprese della regione che per quelle in altre aree geografiche, grazie anche al settore dell'e-health.

Questa crescita è in parte il risultato di una classe media in aumento, con un più alto potere di spesa, che sta contribuendo allo sviluppo di nuovi mercati in diversi settori.

Maggiore potere economico

L'ASEAN comprende dieci stati membri: Brunei, Cambogia, Indonesia, Laos, Malesia, Birmania, Filippine, Singapore, Thailandia e Vietnam. Per quasi 50 anni questi Paesi hanno lavorato con l’obiettivo di creare un unico mercato in cui vigesse il libero scambio di beni, servizi, investimenti, forza lavoro altamente qualificata e capitali.

Lo scorso anno è stata creata l’AEC (la comunità economica dell’ASEAN), la cui strategia 2016-2025 ha l’obiettivo di accelerare il progresso incentivando l’integrazione e la coesione, incrementando la competitività e l’innovazione e accrescendo il potere economico dei Paesi membri.

Gli investimenti “intra-ASEAN” costituiscono una parte integrante di questa strategia, al fine di aumentare la connessione tra gli stati membri, e di fatto sono passati da $ 15 milioni a $ 22,1 miliardi nell’ultimo anno.

Le imprese di medie dimensioni hanno un ruolo fondamentale nell’incrementare gli investimenti interni e aiutare la regione a prosperare, in quanto contribuiscono a creare posti di lavoro e agire in qualità di fornitori o appaltatori di società multinazionali operanti in mercati esteri.

Pertanto, sia le imprese locali che estere potranno trarre vantaggio da un mercato sempre più liberalizzato e meno costoso, oltre che da un’area ricca di risorse naturali e di elevate competenze.

E-health

Un esempio dello sviluppo di questi mercati dinamici è rappresentato dall'e-health, che crea numerose opportunità di investimento. Lo spostamento verso un sistema sanitario universale sta portando a un boom dei settori sanitario, dell’e-health e dell’assicurazione medica. Forme di partnership pubblico-privato hanno un ruolo fondamentale in questo ambito, ma i carenti investimenti statali nelle infrastrutture e servizi creano un gap che le imprese private riescono difficilmente a colmare.

Man mano che il trend dell'e-health si va consolidando, crescono le opportunità anche per le imprese straniere di portare le loro competenze e investire nel settore della tecnologia (app, software basato su cloud).

Sebbene le opportunità siano numerose, le imprese devono essere sempre flessibili e agili, in grado di adeguarsi alle normative in costante cambiamento e di adattarsi all’obiettivo dell’AEC di creare un sistema economico integrato.

Quello dell’ASEAN non è un mercato omogeneo. Il fatto che le economie degli stati membri siano così diverse significa che non esiste un approccio che sia adatto a tutti e che gli investitori devono essere consapevoli del fatto che le diverse economie si trovano a stadi di sviluppo differenti. Occorre dunque capire a fondo come i mercati si stanno sviluppando in ciascun Paese e come la crescente interconnessione economica possa costituire un’opportunità per il proprio business.

Per saperne di più, leggi l'ASEAN Investment Report 2016.