Corporate governance 2018

Coinvolgere gli stakeholder per migliorare la governance

Le esigenze degli stakeholder stanno cambiando

Le esigenze degli stakeholder stanno cambiando e le imprese devono reagire nel modo più efficace ed efficiente possibile. Ma come?

Oggi, i dirigenti sono soggetti a una crescente pressione sia da parte degli enti regolatori sia dei clienti affinché gli stakeholder vengano coinvolti maggiormente e affinché le loro prospettive e aspettative siano incluse nella strategia e nella gestione d’impresa. Inoltre, sono chiamati da più parti a favorire la diversità nella dirigenza, non solo includendo più donne e persone appartenenti a gruppi sottorappresentati, ma anche ampliando le conoscenze e le prospettive all’interno del gruppo dirigente.

Considerazioni principali per rispondere alle mutate esigenze degli stakeholder

Affrontare le crescenti sfide della governance può essere difficile per qualsiasi impresa e, in particolar modo, per le imprese dinamiche di medie dimensioni che solitamente mancano di diversità a livello dirigenziale, di strutture di governance sviluppate e dei meccanismi di coinvolgimento degli stakeholder tipici delle imprese più grandi e affermate. Tuttavia, mentre queste imprese possono essere esperte nel capitalizzare il cambiamento, potrebbero essere meno certe su come gestire i rischi derivanti da una crescita rapida.

Non esiste un piano che sia adatto a tutti i tipi di imprese - le aspettative degli stakeholder e le forze che incidono sulle stesse variano a seconda dell’impresa e del mercato. Ciononostante, ci sono alcune considerazioni fondamentali di cui tutte le imprese dovrebbero tenere conto.

Leggi il report Corporate governance report 2018 - cover image
Download PDF [ 2532 kb ]

 Considerazioni principali di cui le imprese devono tenere conto

Pronti per il futuro

Per affrontare queste sfide potrebbe essere necessario un approccio alla governance e al processo decisionale più aperto e proattivo. Tuttavia, dove ci sono sfide ci sono anche benefici: tenersi sempre informati sulle novità permette di anticipare i cambiamenti del mercato e delle aspettative dei clienti. Inoltre, la diversità nei gruppi dirigenti consente di migliorare le prestazioni e la creazione di valore, apportando prospettive più ampie e originali da un lato e aiutando a contenere i rischi di compiacenza e di “pensiero di gruppo” dall’altro.

Assicurarsi che la governance della propria impresa sia preparata per le nuove realtà di mercato non solo rafforzerà il brand, ma aiuterà anche a dirigere senza danni reputazionali imprevisti e, se dovessero verificarsi, essere in una posizione migliore per gestirli e mitigarli. Infine, le imprese prosperano all’interno di comunità che a loro volta sono prospere.

Considerare le prospettive di tutti gli stakeholder

Gli stakeholder di tutto il mondo esigono di avere più voce in capitolo nella direzione delle imprese che impattano sulle proprie vite e occupazioni, siano essi dipendenti, client, fornitori, investitori o cittadini che vivono all’interno della comunità in cui l’impresa opera. Con un’ulteriore spinta da parte di politici come Cyril Ramaphosa o Theresa May, le imprese sono soggette ad una pressione maggiore al fine di allineare i propri interessi cono quelli della società nel suo complesso.

Ma come stanno rispondendo le imprese? Abbiamo chiesto ai 2.500 dirigenti in 35 paesi che hanno preso parte al sondaggio dell’International Business Report (IBR) di Grant Thornton se cercano di conoscere le prospettive dei loro numerosi stakeholder. Considerando la pressione, è sorprendente constatare che più di un terzo dei partecipanti non lo fa. In Europa, questo numero è circa la metà.

Rischi derivanti da uno scarso coinvolgimento degli stakeholder

Uno dei rischi immediati derivanti da un insufficiente coinvolgimento degli stakeholder è quello di essere colti alla sprovvista da crisi reputazionali o insuccessi di business. Le imprese in rapida crescita potrebbero supporre di avere il futuro dalla loro parte: tuttavia, è facile perdere lo sguardo sui rischi normativi e reputazionali che possono emergere per via di una rapida espansione.

La ricerca di Grant Thornton mostra che le imprese dinamiche di fascia media si concentrano prima di tutto sul valore e sulla quota di mercato, piuttosto che sulle normative. Un approccio strutturato alla governance e al rischio è fondamentale per soddisfare le esigenze degli stakeholder e continuare ad operare legittimamente.

La vostra impresa è pronta?

Le imprese sono responsabili dell’accuratezza e dell’integrità delle proprie operazioni e devono avere in atto procedure di governance e compliance affidabili. Inoltre, devono comprendere e gestire il rischio e trovare un equilibrio adeguato tra rischi e opportunità.