International Tax

Consultazione pubblica sul transfer pricing

Nell’ambito del Progetto OCSE-G20 in materia di Base Erosion e Profit Shifiting (BEPS), il rapporto sulle azioni 8-10 ha apportato rilevanti modifiche alle linee guida OCSE in materia di prezzi di trasferimento. Tali modifiche sono state recepite nella nuova versione pubblicata nel mese di luglio 2017.

Coerentemente con la predetta evoluzione dello scenario internazionale, è stata prevista la possibilità di emanare un decreto ministeriale contenente, sulla base delle migliori pratiche internazionali, le linee guida per l'applicazione della norma in oggetto.

A tale fine, un gruppo di lavoro composto dal Dipartimento Finanze, l’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza ha predisposto un piano di azione diretto ad attuare la normativa, fornire elementi di chiarezza ai contribuenti e assicurare una adeguata formazione delle strutture preposte ad applicare tali norme, il tutto attraverso lo strumento di una consultazione pubblica con gli operatori interessati.

I documenti oggetto di valutazione, osservazioni e suggerimenti da parte di tutti i potenziali soggetti interessati, sono:

  • lo schema di decreto ministeriale richiamato dal comma 7 dell’art. 10 del TUIR
  • lo schema di provvedimento direttoriale previsto dall’art. 31-quater del D.P.R. n. 600 del 1973
  • la traduzione in lingua italiana delle parti rilevanti delle linee guida OCSE sui prezzi di trasferimento

L’International Tax Team di Bernoni Grant Thornton, coordinato da Paolo Besio, ha inviato un documento recante osservazioni in merito a detti provvedimenti posti in consultazione dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

L’8 maggio si è svolto presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze un incontro con gli operatori per discutere dei commenti e dei contributi pervenuti nell’ambito della consultazione pubblica.

Il tavolo di confronto si è focalizzato sulle ipotesi di modifica allo schema di Decreto Ministeriale ed allo schema di Provvedimento Direttoriale pubblicati in bozza a Febbraio 2018 sul sito del MEF.

I rappresentanti del Ministero dell’ Economia e delle Finanze, dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza hanno analizzato con gli ‘addetti ai lavori’ le modifiche allo studio, emerse dalla consultazione, ivi inclusi l’inserimento di elementi specifici per la determinazione dei prezzi di trasferimento di servizi infragruppo a basso valore aggiunto, l’aggiornamento delle misure sugli oneri documentali in materia di transfer pricing ed il procedimento per eliminare la doppia imposizione conseguente a rettifiche effettuate da altri Paesi con i quali è in vigore un trattato per evitare la doppia imposizione.

Guarda le slide dell'incontro (PDF) [554 KB]

 

Consultazione Transfer Pricing MEF 08/05/2018

Consultazione pubblica TP
Il contributo di Bernoni Grant Thornton Leggi